back blog

28 Aprile 2014-Prima delle elezioni un impegno per il futuro

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Movimento europeo ha lanciato un appello ai partiti politici italiani affinché si facciano portatori, nel corso della campagna elettorale, dell’idea di un nuovo Fondo di investimenti in Europa, per uscire dalla recessione e rilanciare gli investimenti. Contemporaneamente il Movimento europeo chiede a partiti ed eletti di riconoscere al Parlamento europeo una funzione costituente.

L’obiettivo a breve termine è quello di dotare l’Unione di risorse proprie sempre maggiori, in modo che diventi ineludibile affrontare il progetto di una costituente per gli Stati Uniti d’Europa, già avviato da Spinelli nel 1984 e unica strada per costruire un’Europa legittimamente democratica. Infatti, solo una costituente potrebbe legittimare un’unione fiscale, secondo il principio “No taxation without representation”.

 


 

L’ appello del Movimento europeo non si configura come una semplice linea d’indirizzo per il prossimo Parlamento Europeo, ma lancia una vera e propria proposta attuabile già da ora, con coperture certe e tempi rapidi per far ripartire l’economia, contrastando l’emergenza sociale e con essa l’euroscetticismo.

Il primo passo di questo programma è costituito dal piano EFIGE (European Fund for Investments, Growth and Employment), un Fondo Europeo creato per finanziare quelle che la Commissione Europea ha individuato come grandi reti trans europee di raccordo, ossia le grandi infrastrutture fisiche e telematiche che si dovranno realizzare entro il 2020. Investire in queste infrastrutture significherebbe far ripartire la ricerca, gli investimenti e l’occupazione, e di conseguenza la crescita del prodotto interno.

Le risorse a copertura di quest’ambizioso piano d’investimenti sono individuabili in un’iniziale copertura fiscale di 84 miliardi, derivata da una maggiorazione d’imposta su alcool, giochi e tabacchi, sulle transazioni finanziarie (Tobintax) e su sanzioni più rigide per le esternalità negative da inquinamento ambientale (CO2).

I singoli investimenti saranno poi co-finanziati, grazie alla copertura data da queste risorse, da project-bond aperti ad investitori privati o istituzionali, che quindi possano trarre profitto dall’effettiva realizzazione dell’ opera.

Il Movimento europeo vuole quindi trovare uno strumento che possa strutturare nel concreto  l’ esigenza sentita dai cittadini di un rilancio occupazionale ed economico: i candidati alle prossime elezioni hanno l’occasione, sottoscrivendo questo appello, di impegnarsi per venire incontro all’urgenza sociale che sta facendo da sfondo alle attuali elezioni e dando fiato all’ euroscetticismo.

bond aperti ad investitori privati o istituzionali, che quindi possano trarre profitto dall’effettiva realizzazione dell’ opera.
Il Movimento europeo vuole quindi trovare uno strumento che possa strutturare nel concreto  l’ esigenza sentita dai cittadini di un rilancio occupazionale ed economico: i candidati alle prossime elezioni hanno l’occasione, sottoscrivendo questo appello, di impegnarsi per venire incontro all’urgenza sociale che sta facendo da sfondo alle attuali elezioni e dando fiato all’ euroscetticismo.

Si può aderire all’appello inviando un e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

agorabannersdg

banner13

banner14

banner15

banner16banner16


Partner e Sostenitori

banner12

banner11


 

Registrati per ricevere le nostre newsletter.
Come giudichi i servizi e le informazioni del nostro sito?
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
Totale dei voti:
Primo voto:
Ultimo voto:
© Movimento Europeo  -  Realizzato da logoims

Search