back blog

ULTIMA ASSEMBLEA NEL 2017 DEI SOCI DEL MOVIMENTO EUROPEO ITALIA

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

FotoAssCIME31ott17

Si è tenuta martedì 31 ottobre presso la sede dell'Upter di Roma l’ultima Assemblea dei soci del Movimento europeo - Italia prevista per il 2017.
I lavori, iniziati con il ricordo di Gerardo Mombelli, scomparso a Roma ad agosto, sono stati introdotti dal saluto del Presidente dell’UPTER, Francesco Florenzano.

All'ordine del giorno, oltre all'approvazione del bilancio preventivo 2018, e stato discusso il piano di attività per il prossimo anno.
Fra le numerose attività in programma: il proseguimento del progetto che coinvolge numerose università italiane "Academic Agorà Europe" e dell’iniziativa “Contribuire alla European Public Diplomacy : dialogo strutturato e rafforzamento degli interessi italiani per un’Unione europea più efficace e democratica”, le celebrazioni dei 70 anni dalla nascita del Movimento Europeo (Congresso dell'Aia, 7-10 maggio 1948), nonché diverse iniziative per la promozione della eco-sostenibilità e il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dopo la conclusione del progetto triennale Ladder.
E stato poi confermato un concorso per le scuole italiane legato alle celebrazioni della Festa dell'Europa del 9 maggio, oltre che l’ulteriore sviluppo del format di comunicazione “Processo all’Europa” sempre maggiormente in grado di rispondere all’interesse di più dibattito sul futuro dell’Europa da parte dei giovani della Generazione Z, ovvero i post millennials nati a partire dal 2000 che avranno modo di contribuire anche con il voto alle prossime elezioni europee.

Altro tema affrontato è stata la preparazione dell'Assemblea federale del Movimento Europeo Internazionale programmata svolgersi a Bruxelles il 24 e 25 novembre.
Si è discusso di come la delegazione italiana che sarà presente, potrebbe più validamente sostenere le posizioni politiche sintetizzate nel documento approvato dal CIME a luglio "Proposte per il futuro dell'Unione europea: un progetto, un metodo, un'agenda per una comunità federale". Dopo alcune primi orientamenti si è anche deciso di demandare ad una prossima riunione straordinaria del Consiglio di Presidenza CIME la questione della composizione della delegazione italiana e dei sostegni puntuali alle diverse candidature per le future posizioni di responsabilità nel quadro degli organi del MEI.

Durante l'Assemblea si è discusso anche della posizione del Movimento Europeo sulle “convenzioni dei cittadini europei” proposte dal presidente francese Emmanuel Macron, in vista dell'audizione da parte della Commissione Esteri dell'Assemblea francese del Presidente CIME, Pier Virgilio Dastoli.

 

agorabanner

banner13

banner14

banner15

banner16banner16


Partner e Sostenitori

banner12

banner11


 

Registrati per ricevere le nostre newsletter.
Come giudichi i servizi e le informazioni del nostro sito?
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
Totale dei voti:
Primo voto:
Ultimo voto:
© Movimento Europeo  -  Realizzato da logoims

Search