back blog

IL PARLAMENTO EUROPEO PRESENTA LA CAMPAGNA #STAVOLTAVOTO

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

RiunionePE6set18def

Presso la Sala delle Bandiere dell’Ufficio di Roma del Parlamento Europeo si è svolta la “prima” in Europa delle riunioni promosse dagli uffici nazionali del PE per lanciare e far conoscere la nuova campagna “pro vote” per le prossime elezioni europee del maggio 2019.

Sono state invitate diverse organizzazioni che hanno contribuito in passato e continuano a contribuire, a promuovere il progetto dell’unificazione europea in varie forme. In quest’occasione sono state invitate in particolare quelle che concentrano la loro azione sul target dei giovani. Oltre queste organizzazioni erano presenti alcuni giovani “recruiter” italiani che hanno maggiormente contribuito alla diffusione della campagna. Essa è stata costruita intorno alla strategia del coinvolgimento a catena tra gli interessati ognuno dei quali, dopo aver dichiarato la propria intenzione di partecipare al voto, viene invitato a convincere altri a fare lo stesso.

Ha aperto la riunione il Direttore per gli Uffici di informazione del Parlamento europeo, Stephen Clark, sottolineando quanto le prossime elezioni europee siano fondamentali per ridare slancio all’UE e riaffermarne il carattere democratico. I giovani recruiter hanno poi parlato delle strategie da loro adottate per coinvolgere altri riguardo l'importanza di informarsi e partecipare al voto europeo.

Sono poi intervenuti diversi rappresentanti di associazioni o enti, parlando delle proprie attività di comunicazione ed evidenziando i molti problemi incontrati nello svolgere in questi anni l’informazione sui temi europei. In particolare è emerso chiaramente il permanere delle difficoltà di coinvolgere su tali tematiche ampie fasce della popolazione al di fuori dei grandi centri urbani e/o che non abbiano gradi di istruzione particolarmente elevati.

Da tutti è stato fatto rilevare quanto le prossime elezioni siano da considerare un passaggio strategico per la sopravvivenza stessa del progetto di unificazione europea e quanto un quadro di sempre più stretta integrazione tra i paesi sia assolutamente necessario per affrontare oggi problemi quali quello dello sviluppo economico, della sostenibilità ambientale e della sicurezza. Tra gli altri è intervenuto anche il Segretario generale agg. del Movimento Europeo, Stefano Milia, che ha richiamato l’attenzione sulle responsabilità delle forze politiche in merito alla prossima campagna elettorale e i danni che, dopo la rinuncia alle liste elettorali transnazionali, potrebbe ora creare l’indebolire la procedura degli “Spitzenkandidaten” se essa non evolverà verso coalizioni di “innovatori”.  Ha sottolineato, inoltre, l’azione che il Movimento Europeo intende fare per garantire che la comunicazione sull’UE durante la campagna sia fondata su informazioni veritiere e non su fake news.

Rappresentanti degli uffici di Roma e Milano del Parlamento Europeo, infine, hanno concluso ricordando a tutti la propria disponibilità a fornire, su richiesta, tutti i materiali esistenti relativi alla campagna (stampati, file, gadget, ecc..) nonché di ospitare nelle rispettive sedi iniziative che servano a promuovere il dibattito relativo alle prossime elezioni europee.

Per dichiarare il proprio sostegno e partecipare alla campagna registrarsi qui

 

agorabannerBannerPROCESSO UE

sdg

banner13

banner14

banner15

banner16banner16


Partner e Sostenitori

banner12

banner11


 ed logo

Gioiosa Jonica  -  Roma  -  Modena  -  Nuoro  -  Bari  -  Trento


 

Registrati per ricevere le nostre newsletter.

Movimento Europeo

Italia

E' una rete di organizzazioni che mobilita cittadini e sostiene un'unione democratica, federale e allargata dal 1948.

© Movimento Europeo  -  Realizzato da logoims

Search