Via Angelo Brunetti, 60   06.36001705  06.87755731  segreteriacime@tin.it  segreteria@movimentoeuropeo.it

CELEBRATI I 30 ANNI DEL CLUB DEL COCCODRILLO

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Presidente del MFE Lazio legge il messaggio inviato dal Presidente della Repubblica Giorgio NapolitanoVenerdì pomeriggio, 9 luglio 2010, presso la sede del CIME, si sono celebrati i 30 anni dalla costituzione del cosiddetto “Club del Coccodrillo”. L’evento è stato introdotto e moderato da Pier Virgilio Dastoli, Presidente dell’MFE Lazio e Vicepresidente del CIME, che ai tempi fu anche l’assistente parlamentare di Altiero Spinelli.

 

Il 9 luglio 1980 Altiero Spinelli riunì al Ristorante “Crocodile” di Strasburgo otto eurodeputati che avevano accolto il suo appello: la Comunità deve riformarsi o perire, la responsabilità della crisi è dei governi, solo l'Europarlamento può elaborare un progetto per rendere la Comunità democratica ed efficace. La Comunità attraversava una crisi gravissima, i governi litigavano sulle spoglie di un bilancio largamente dedicato alle spese agricole e non vi erano politiche per garantire dimensione europea a ricerca, ambiente, innovazione e coesione territoriale. Nasceva trent'anni fa il “Club del Coccodrillo”, che ha influenzato l'integrazione europea dal progetto dell'Europarlamento del 1984.
Esso, inoltre, indubbiamente ha ispirato le riforme successive che hanno permesso fra l'altro l'introduzione della cittadinanza europea, il potere di codecisione fra Parlamento e Consiglio, la politica della società europea e la ripartizione delle competenze fra Unione e Stati membri secondo il principio di sussidiarietà. Con preveggenza l'Europarlamento aveva proposto di creare i poteri necessari per realizzare una politica economica europea a cui avrebbero dovute essere sottomesse le azioni degli Stati membri. Con saggezza, Spinelli aveva deciso di non porre né la questione della trasformazione della Comunità in una Federazione né di battezzare “costituzione” il progetto del Parlamento. Con lungimiranza, Spinelli sapeva che la sopravvivenza del “suo” progetto era legata alla volontà dell'Europarlamento di considerarsi una “assemblea costituente” ad referendum e non un ufficio studi ed alla volontà di una maggioranza di governi di andare avanti anche se qualche paese membro avesse deciso di starne fuori.

Numerosi sono stati i messaggi dal mondo politico inviati agli organizzatori tra i quali il Vice Presidente vicario del Parlamento europeo, Gianni Pittella, i presidenti dell'Intergruppo federalista al parlamento italiano, On. Sandro Gozi e Sen. Roberto Di Giovan Paolo, il capo gruppo PD al Parlamento europeo, David Sassoli.
Particolare rilevo riveste però il messaggio del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, del quale si riporta il testo:
"L'iniziativa del Club del Coccodrillo fu promossa da Altiero Spinelli nel 1980 superando ogni divisione tra le forze politiche rappresentate a Strasburgo. Essa contribuì a imprimere uno slancio nuovo al processo di integrazione e a porre le basi del cantiere delle riforme istituzionali, avviato con il progetto di costituzione per l'Europa approvato dal Parlamento nel 1984 e in qualche modo conclusosi nei nostri giorni con il Trattato di Lisbona. Oggi dobbiamo tenere viva la visione ideale di Altiero Spinelli e del club del Coccodrillo, per una sempre più stretta integrazione tra i popoli europei nella piena consapevolezza che solo agendo come un soggetto politico unitario l'Europa potrà rispondere alle sfide globali del mondo contemporaneo. Con questo spirito, nel ricordo dell'impegno politico e morale e dell'esemplare coerenza e tenacia di Altiero Spinelli, rivolgo a voi tutti i miei migliori auspici di buon lavoro".

Tutti i messaggi sono disponibili sul sito www.mfelazio.it

 

 Immagine2

BannerPROCESSO UE

bileurozona

rescue

agorabanner

coccodrillo

banner fake


Le Nostre Reti

eumov

eucivfor

logo asvisride logoretepace

routecharlemagne


Partner e Sostenitori

parleuitarapprita

banner12

banner11


 ed logo

Gioiosa Jonica  -  Modena  -  Nuoro  - Capo d’Orlando


 

Registrati per ricevere le nostre newsletter.
 

Sostieni le iniziative del Movimento Europeo con una piccola donazione


Movimento Europeo

Italia

E' una rete di organizzazioni che mobilita cittadini e sostiene un'unione democratica, federale e allargata dal 1948.

© Movimento Europeo  -  Realizzato da logoims

Search