back blog

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ventotene Scuola A SpinelliIl Movimento europeo ha inviato una lettera ai 15 parlamentari (Sen. Alessandro ALFIERI, On. Laura BOLDRINI, Sen. Emma BONINO, Sen. Giuseppe Luigi Salvatore CUCCA, Sen. Loredana DE PETRIS, Sen. Franca FEDELI, Sen. Laura GARAVINI, Sen. Francesco GIACOBBE, Sen. Nadia GINETTI, Sen. Simona Flavia MALPEZZI, Sen. Andrea MARCUCCI, Sen. Tommaso NANNICINI, Sen. Edoardo PATRIARCA, Sen. Gianni PITTELLA, Sen. Roberto RAMPI) firmatari della mozione presentata in Senato lo scorso 25 luglio dal Partito Democratico, da Più Europa e altri esponenti della sinistra affinché il governo si impegni ad avviare tutti gli sforzi perché la Scuola di Ventotene Altiero Spinelli diventi un bene pubblico.

La Scuola d’Europa è stata fondata dall’Associazione “La Nuova Europa” presieduta dal Consigliere di Presidenza del Movimento Europeo Roberto Sommella.

Pubblichiamo, a seguire, il testo della lettera a firma del Presidente Pier Virgilio Dastoli:

 

Cara/Caro…,

abbiamo letto con molto interesse e piacere della Vostra iniziativa di sollecitare il governo italiano a riconoscere nella Scuola d’Europa di Ventotene, fondata dall’Associazione “La Nuova Europa” presieduta dal nostro Consigliere Roberto Sommella, un bene comune e condividiamo lo spirito che ha animato la Vostra iniziativa.

Ci piace in questo quadro ricordare che Altiero Spinelli, maestro di pensiero e di azione sin dall’elaborazione del Manifesto di Ventotene, lanciò nel 1981, in occasione della celebrazione del XL anniversario del Manifesto, dall’Isola di Ventotene l’idea di trasformarla in un luogo di formazione della coscienza federalista e della cittadinanza attiva per giovani provenienti da tutto il mondo.

Come sai, ed in coerenza con l’insegnamento di Spinelli, dal 1982 e su iniziativa della Regione Lazio e delle organizzazioni federaliste (Movimento Europeo, Movimento Federalista Europeo, Gioventù Federalista Europea, Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa e Associazione Europea degli Insegnanti) si svolge ogni anno sull’Isola un Seminario di studi federalisti, istituito dalla Regione Lazio con legge 13 giugno 1983, n. 37, giunto ormai alla sua trentottesima edizione.

Nel corso di tutti questi anni e grazie all’impegno di un numero crescente di organizzazioni, a cominciare dall’Amministrazione comunale di Ventotene, si sono sviluppate sull’Isola molteplici iniziative di carattere accademico, culturale, artistico, educativo, di cittadinanza attiva che hanno trasformato l’Isola in un luogo unico non solo in Italia e in Europa ma anche nel mondo.

Come Movimento Europeo siamo profondamente convinti che – nel caso in cui questo governo, o il governo che verrà dopo di esso, vorrà dare seguito alla Vostra mozione – sarebbe essenziale riconoscere la ricchezza e il valore aggiunto delle molte attività che si sono svolte in questi anni e che sono destinate a svilupparsi nel tempo.

Cogliamo anche l’occasione per ricordarVi che fra due anni ricorrerà l’ottantesimo anniversario del Manifesto di Ventotene che è stato celebrato già più volte su quell’Isola.

Siamo a Tua e a Vostra disposizione per ogni eventuale passo in questa direzione e Ti salutiamo cordialmente.

Pier Virgilio Dastoli

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Gozi SandroIl Movimento Europeo in Italia si felicita con Sandro Gozi, membro del Consiglio di Presidenza, per la sua nomina in qualità di consigliere per gli Affari Europei nel Gabinetto del Premier francese Edouard Philippe.

Sandro Gozi ha il compito di monitorare la creazione di nuove istituzioni europee e le relazioni con il Parlamento Europeo agendo in stretta collaborazione con il Segretariato generale per gli Affari europei di palazzo Matignon.

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

19810200 017 031 RESIZED SStanley Johnson (padre di Boris Johnson) è stato deputato europeo per il partito conservatore britannico fra il 1979 e il 1984. Insieme ad altri deputati conservatori britannici, come Derek Prag, è stato un convinto sostenitore della necessità di passare dal sistema delle Comunità europee, fondato sui trattati di Roma e sulle successive realizzazioni paracomunitarie e intergovernative come la cooperazione politica negli affari esteri e il Sistema Monetario Europeo, ad un nuovo sistema fondato sul modello federalista pragmatico concepito da alcuni autori britannici fra le due guerre mondiali che avevano ispirato Altiero Spinelli e Ernesto Rossi nella elaborazione del Manifesto di Ventotene.

In modo coerente con queste convinzioni, Stanley Johnson fu uno dei nove fondatori, il 9 luglio 1980, del « Crocodile Club » su proposta di Altiero Spinelli che convinse il Parlamento europeo ad assumere un ruolo sostanzialmente costituente, al di fuori dei Trattati, per redigere un nuovo Trattato globale e coerente da sottoporre direttamente ai parlamenti nazionali chiedendo loro di discuterlo e di ratificarlo.

Fu membro dal gennaio 1982 al luglio 1984 della Commissione Affari Istituzionali che elaborò il « progetto di Trattato che istituisce l’Unione europea » approvato a larga maggioranza dal Parlamento europeo il 14 febbraio 1984 con il voto favorevole della maggioranza dei deputati conservatori britannici in Assemblea.

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

c46c0ef8384a2ce72f0805d97d30d48eIl Movimento Europeo in Italia esprime le proprie felicitazioni a Brando Benifei, vice-presidente del Movimento europeo internazionale e membro del Consiglio di Presidenza del Movimento europeo in Italia, eletto ieri capo della delegazione del Partito Democratico nel gruppo S&D nel Parlamento Europeo.

"Sono onorato della fiducia che i colleghi hanno voluto riporre in me. Ci aspettano appuntamenti cruciali come la scelta dei nuovi Commissari europei, tra cui il nuovo Commissario italiano, mentre riparte il nostro lavoro per ridefinire le politiche europee su temi fondamentali come lavoro, ambiente, crescita, giovani, lotta alla povertà e sostegno ai territori". Così Brando Benifei nella sua prima dichiarazione dopo l'elezione. "Mentre altre forze politiche sono impegnate in campagne d'odio e in propaganda perenne, noi abbiamo dimostrato e continueremo a dimostrare che solo con serietà, competenza e unità si possono ottenere risultati concreti per il nostro Paese, portando avanti realmente il nostro interesse nazionale", ha aggiunto.

Formuliamo all'Onorevole Benifei i nostri migliori auguri di buon lavoro !

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Parlamento europeo giorni di incontri per Ursula von der Leyen articleimageL'Alleanza Europe Ambition 2030 ha inviato oggi una lettera alla Presidente designata della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in vista della sua dichiarazione di domani alla plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo.

La lettera, che è stata firmata dal Presidente del Movimento Europeo Italia Pier Virgilio Dastoli insieme a Enrico Giovannini (ASvIS), Geraldine Walsh (European Partners for the Environment) e Dasa Silovic (CEE Gender Network), contiene una serie di proposte fra cui:

- rendere l'Unione europea il leader globale, un vero sostenitore dello sviluppo sostenibile, come previsto dal Trattato di Lisbona,

- sviluppare un nuovo senso di "felicità pubblica" in Europa,

- assumere un ruolo guida per l'Europa sullo sviluppo sostenibile e offrire alla nostra società un futuro migliore,

Insieme con i propri partner in tutto il mondo, l'Alleanza Europe Ambition 2030 lancia un appello per un movimento – unificando i valori dello sviluppo economico, dell’uguaglianza sociale e della giustizia, dell’integrità ambientale e della solidarietà – per condurre ad un nuovo modello sociale, economico e finanziario, rilanciando “una Visione Europea” al servizio dell’umanità e della nostra società europea.

Lettera alla candidata Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

 

BannerPROCESSO UE

bileurozona

euteatro

agorabanner

coccodrillo

banner fake


Le Nostre Reti

eumov

eucivfor

logo asvislogofonmedretepace

routecharlemagne


Partner e Sostenitori

parleuitarapprita

banner12

banner11


 ed logo

Gioiosa Jonica  -  Roma  -  Modena  -  Nuoro  -  Bari  -  Trento


 

Registrati per ricevere le nostre newsletter.

Movimento Europeo

Italia

E' una rete di organizzazioni che mobilita cittadini e sostiene un'unione democratica, federale e allargata dal 1948.

© Movimento Europeo  -  Realizzato da logoims

Search